mia moglie mi ha tradito con una donna lesbica

mia moglie mi ha tradito con una donna lesbica

 

mia moglie mi ha tradito con una donna lesbica

parla al telefono con chi ha tradito il marito con una donna 899 211 265

Nelle fantasie degli uomini, di solito,scoprire che la propria donna è una lesbica produce una grande eccitazione. Figuriamoci poi se si tratta di nostra moglie.
La storia che vi voglio raccontare inizia tre mesi or sono quando, per caso in vacanza, trovo un amico di vecchia data. C’eravamo conosciuti a militare, in Sardegna, riproponendoci di vederci ma, si sa come vanno queste cose: si.. si e poi tra un impegno e l’altro non ci si vede più, poi arriva il matrimonio e si dimentica tutto. Ora a 50 anni lo rivedo e lui insiste per farmi andare a casa sua, nel week end, a Massa in Toscana. Chiedo il permesso a mia moglie e lei mi dice di si che dovevo andare per far piacere a un vecchio amico. Entusiasta, preparo l’occorrente e il venerdì, nel pomeriggio, parto con la mia macchina. Premetto che con mia moglie fare l’amore non è un problema anzi, lei nel letto è una autentica porca e non si lamenta mai delle mie prestazioni. Mia moglie ha 42 anni ma ne dimostra molto meno. Mora, con i capelli a metà schiena, alta 1.70 per 59kg, una terza di seno, molto bella e sensuale, con due cosce sode e ben tornite e un bel sedere. Viaggiavo nell’autostrada, oltre Genova, quando mi arriva una telefonata dal mio amico che mi dice, caso vuole, che sua madre è caduta, si è rotta il femore e lui e sua moglie sono impegnati all’ospedale. Mi prega di ritornare un altra volta scusandosi all’infinito. Dico che non c’è problema e torno indietro un po’ in malinconia. Mi fermo a Genova per un caffè e riparto verso casa arrivando verso le nove di sera. Dove di solito metto la macchina era tutto occupato e allora parcheggio dalla parte opposta della casa. Essendo venerdì, i figli erano fuori e di solito, essendo grandi, rincasano tardi. Approfittando, entro in casa in silenzio per farle una sorpresa, con l’intenzione di spogliarmi ed entrare nel letto dove lei, di solito a quell’ora, guarda i suoi telefilm. Con circospezione entro in cucina e vado a controllare che sia in camera, ma, con enorme sorpresa, sento che discute con una altra voce femminile. Sto già per entrare in camera convinto che sia con una amica, ma mi ritraggo subito, nascondendomi dietro la porta, perché la vedo in intimo con una sottoveste contro il muro e davanti a lei una donna sconosciuta sui 25 – 26 anni molto carina con dei capelli a caschetto biondi, vestita con un abito a mezza coscia senza scarpe due gambe e un sedere da favola e un seno bello prosperoso. Mi viene subito il fiato corto e il cuore che batte all’impazzata. Penso che cavolo ci fa mia moglie mezza nuda con una donna che non ho mai visto e che si stanno per abbracciare? Rimango sul che cosa fare! Intervengo o guardo che succede? Opto per la seconda soluzione perché oltre a rimanere allibito sentivo un certo fermento nelle parti basse. La porta si apre verso destra perciò, nascosto dietro alla parete e al buio, non mi avrebbero certo visto. La luce nella camera da letto era tenue, avevano messo sulla lampada del comodino di lei uno scialle azzurro. La scena che assisto ha dell’incredibile. mai avrei sospettato mia moglie in quella situazione. In realtà in tenera età mi aveva confessato qualche scappatella con delle coetanee ma niente di più. Si erano appena spostate in camera probabilmente.Vedo la donna posare le mani sui capelli di mia moglie, avvicinarle la bocca e dirle << Sei mia…solo mia…>>. Mia moglie geme leggermente aprendo le labbra e lei le fa scivolare la sua lingua dentro. A vederle limonare il mio sesso è diventato di marmo. Mia moglie accetta la sua lingua e si baciano a bocca completamente aperta con succhio a turno della lingua. Poi la donna mette una mano sulla coscia di mia moglie tirando su la sottoveste e andando sotto. Salendo scopre l’autoreggente e scivola sulla coscia nuda. Stavo ribollendo. Sale anche con l’altra mano e arriva al reggiseno sfilandole la sottoveste. Mia moglie iniziava a emettere piccoli gemiti tenendo le mani pressate al muro. Con un gesto secco, con la mano, prende la coscia di mia moglie e avvicina il ginocchio al suo fianco e la gamba di mia moglie si piega ad angolo retto. Mia moglie cerca di tirarla su il più possibile. La mano attraversa la coscia e arriva all’elastico delle mutandine e con un violento strappo le straccia via. Mia moglie, compreso io, ha un sussulto come se avesse avuto un orgasmo. La mano di lei sale ancora e arriva al reggiseno e compie, dopo averlo palpato con figure circolari, lo stesso gesto strappandolo via. Altro sussulto e altro mugolare e questa volta più forte. Slaccio i pantaloni e sfilo i boxer, ho il cuore a mille e sbanfo, era impossibile resistere. Poi la donna si abbassa prende le autoreggenti e le sfila. Mia moglie è nuda. Si ferma un attimo ad ammirarla e le dice << Sei proprio una vera puttana tesoro…>> e mia moglie risponde <<…si si la tua puttana…>> Rimango allibito e lo prendo in mano e comincio a segare. I miei mugolii erano impercettibili. La donna si abbassa e comincia a leccarle la figa in modo talentuoso. Mia moglie è come impazzita e inizia a gridare dal piacere.<< Infilami la tua lingua dentro la mia figa e senti come gocciola…>> le dice mia moglie. Di nuovo allibito. La lingua di lei scivolava veloce tra quelle labbra e il clito. Mia moglie ha un orgasmo violento, urla, si agita, geme in modo osceno e fa ciondolare la testa all’indietro. Poi lei la gira, duramente, senza complimenti, si vede che a mia moglie le piace farsi dominare da questa donna ( strano perché con me era sempre all’incontrario). Scende di nuovo e la lecca dietro nel buco aprendolo con un dito e infilandoci la punta della lingua. Vengo una prima volta, ma il mio cazzo non si abbassa nemmeno un po’. Poi la donna, all’ennesimo orgasmo di mia moglie, la spinge nel letto con durezza. Le apre le gambe piegandole, con le ginocchia che toccavano i reni e inizia a leccarla di nuovo. La spinge nella sponda del letto e la testa di mia moglie ciondola verso il pavimento come le sue braccia, che quasi lo toccano all’indietro. La donna è molto brava e le fa alzare il bacino quasi a ponte e le braccia di mia moglie toccano all’indietro il pavimento. Vengo per la seconda volta e non si abbassa. Mai successo in vita mia. La lecca fino all’ennesimo orgasmo, arrivando anche nel buco dietro, in cui mia moglie grida come una ossessa, muovendo il bacino a ritmo della sua lingua. Poi la donna si alza e si spoglia nuda. Prende dalla borsa uno strap on e se lo allaccia nei fianchi. Prima si infila lei un piccolo fallo nel suo sesso matido e poi alza mia moglie e la mette alla pecorina in modo brusco. << Meriti che ti faccia il culo amore come si fa con una vera puttana…>> e mia moglie << si..si inculami fammi male amore mio…>> Sto per venire di nuovo. Le punta un fallo che sembra vero, sui 19-20 cm e lo punta dopo averle messo un po, credo, di vaselina. La punta entra, scivolando, dentro di lei, prima la cappella e poi tutto il fallo. Mia moglie urla, geme senza ritegno e controllo, spingendola ad aumentare il ritmo. L’orgasmo che ne consegue, con la mano di mia moglie che si masturba, è spettacolare. l’urlo è da paura e si corica facendo uscire il fallo di lei per l’incredibile piacere. A quel punto vengo di nuovo e sono stremato ma continuo a guardare. C’è un cambio, la donna si mette supina e mia moglie sopra inizia a limonarla e leccarla in tutto il corpo con la lingua fuori da autentica porca. Scende a leccarle il sesso di lei facendola impazzire. Le frasi volgari si susseguono senza sosta. << Scopami..scopami con la lingua e le tue dita>> le dice lei.> e mia moglie << si amore lo so..anch’io ti amo tanto anche se il nostro è e continuerà ad essere un amore impossibile>> Non si può dire che mancassero di tenerezza. Si baciano ancora un po’ e poi si rannicchiano nelle coperte nude e abbracciate con una musica soft di sottofondo e spengono le luci. Le guardavo..erano bellissime e tenerissime.
Me ne vado, prendo la macchina e mi fermo nel primo albergo che trovo. Volevo lasciarle in pace e stare un po’ da solo a riflettere. Il lunedì tornò a casa e lei è affettuosa come al solito come se non fosse successo niente. Dovevo e volevo dirglielo perché doveva sapere quello che avevo visto, rischio o non rischio. Le spiffero tutto e lei rimane allibita vergognandosi un po’ e piange. Dico di non piangere e che l’amo così tanto che se dovevo fare le valigie a andarmene per farla felice con quella donna lo avrei fatto. Lei mi guarda e sorride raggiante e mi dice << No amore mio, tu sei il mio numero uno e nessuno al mondo ti dividerà da me…>>. Poi mi guarda e mi dice<< Sbaglio o dal tuo sguardo vorresti partecipare? beh…se ti comporti bene ne parlerò con lei…>> L’abbraccio forte dicendole che l’amo e ridiamo di gusto. << Ma… amore.. solo abbracciandomi ti è venuto duro!!>> << mmmmhh stavo pensando…>> <<

Precedente mia moglie frequenta locali scambisti non lo sapevo Successivo contessa bocchina la mangia cappelle telefono 899 211 266